INIZIATIVA MONETA INTERA SVIZZERA: Comunicati stampa -

Comunicati stampa

Berna - La Banca nazionale svizzera è stata fondata nel 1907 in seguito a una votazione popolare: il suo compito era creare franchi svizzeri. Oggi la Banca nazionale ha dimenticato il suo scopo originario e sostiene la privatizzazione del denaro svizzero da parte di banche commerciali private. Durante l'odierna Assemblea generale della BNS, gli attivisti di Moneta intera hanno ricordato alla Banca nazionale i motivi della sua fondazione.

Leggi tutto

Berna – Questo giovedì pomeriggio il comitato per il No si pronuncerà sull'iniziativa Moneta intera. I promotori dell'iniziativa Moneta intera temono che gli oppositori facciano affermazioni infondate. Di conseguenza gli iniziativisti confutano in anticipo le critiche più importanti. Gli iniziativisti sono inoltre allibiti dall'annuncio del Comitato per il No secondo cui, se sarà adottata l'iniziativa Moneta intera, in Parlamento loro vorranno limitare l'indipendenza della Banca nazionale violando in questo modo la Costituzione federale.

Leggi tutto

Aarau – Il docente universitario, imprenditore e giudice distrettuale Michael Derrer, ha inoltrato un ricorso al Consiglio di Stato del Canton Argovia concernente la disinformazione sull'iniziativa Moneta intera. Il ricorso è diretto contro la Banca nazionale svizzera, la Conferenza dei direttori cantonali delle finanze e il Consiglio federale. L'oggetto è la comunicazione, generalmente non obiettiva e non veritiera delle autorità in merito alla votazione del 10 giugno.

Leggi tutto

Il libretto delle spiegazioni diventa "libretto delle omissioni"

Dopo che i promotori dell'iniziativa Moneta intera hanno deciso di valutare l'opportunità di avviare una causa legale contro l'Amministrazione federale, anche il libretto delle spiegazioni della Confederazione, già accessibile online, sta causando seri problemi. In esso il Consiglio federale traccia un quadro distorto dell'iniziativa e la sua argomentazione confonde anziché informare i votanti. In tal modo il Consiglio federale viola il principio secondo cui la Confederazione deve garantire completezza, obiettività e trasparenza nell'informazione e non deve fare propaganda. Anche in questo caso i promotori stanno valutando l'opportunità di avviare una causa legale.

Leggi tutto

I promotori esaminano una causa

I promotori dell'iniziativa Moneta intera stanno valutando la possibilità di avviare una causa contro l'Amministrazione federale delle finanze, che nella sua battaglia contro l'iniziativa opera con mezze verità, informazioni incomplete e affermazioni di fatto errate.

Leggi tutto

Berna, 22.3.2018 – Oggi a Berna l’iniziativa Moneta intera ha presentato la sua campagna di votazione. I promotori pongono ai votanti svizzeri la domanda: Chi deve poter creare i nostri franchi svizzeri? Le banche commerciali private come UBS e CS nell’interesse dei loro azionisti? Oppure la Banca nazionale svizzera nell‘interesse generale del Paese?

Leggi tutto

Zürich - Für den Kauf der Investnet stellte die Raiffeisenbank 100 Millionen elektronisches Buchgeld per Knopfdruck her. Von den 100 Millionen gingen laut Medienberichten rund fünf Millionen in die privaten Taschen von Ex-CEO Pierin Vincenz. Mit der Vollgeld-Initiative wären solche Eigengeschäfte mit selbst erzeugtem Geld nicht mehr möglich.

Leggi tutto

Der Fall des langjährigen Raiffeisen-Bankers Pierin Vincenz, der mittlerweile in U-Haft sitzt, zeigt nach Auffassung der Initianten der Vollgeld-Initiative (VGI) beispielhaft die Perversität des aktuellen Finanzsystems und der Geldschöpfungspolitik auf, die der gesellschaftlichen und staatlichen Kontrolle weitgehend entzogen worden sind.

Leggi tutto

Svizzera – Con la sua reiezione dell'iniziativa Moneta intera Il Consiglio nazionale sancisce che il privilegio di UBS, CS e compagnia di creare denaro sia più importante che la sovranità della democrazia. In Parlamento il crollo di UBS nel 2008 e l'instabilità sistemica del sistema finanziario paiono perlopiù dimenticati.

Leggi tutto

Il Basel Committee on Banking Supervision avverte

 

Svizzera – Ciò su cui da tempo i promotori dell’iniziativa Moneta intera attirano l’attenzione è ora confermato dalle massime autorità: secondo un resoconto del Basel Committee on Banking Supervision la garanzia dei depositi per conti bancari svizzeri non è assicurata. Tra l'altro viene criticato il massimale di soli CHF 6 miliardi.

Leggi tutto