Prese di posizione

L’Associazione svizzera dei banchieri vuole mantenere il privilegio della creazione di denaro

Il 1. dicembre 2015 l’Associazione svizzera dei banchieri ha pubblicato una dichiarazione sull'’iniziativa Moneta intera.

Come risposta abbiamo scritto questa presa di posizione puntuale.

- L’Associazione svizzera dei banchieri respinge fermamente l’iniziativa Moneta intera e sostiene tra l’altro che, dopo l’accettazione dell‘ iniziativa, la BNS metterebbe a rischio „il benessere stesso della Svizzera“
- La critica dell’Associazione svizzera dei banchieri è infondata. Con l’iniziativa Moneta intera l’approvvigionamento dei crediti rimane garantita. Non vi è neppure un effetto diretto sul tasso d’interesse. Solo l’emissione di denaro viene trasferita alla BNS, mentre la concessione di crediti alle imprese, ai privati e allo Stato rimane come fino ad ora esclusivamente alle banche.
- Dopo un’attenta analisi, la critica dell’Associazione svizzera dei banchieri si dissolve nel nulla. È un miscela di mancata conoscenza, dichiarazioni false e allarmismo. Questa reazione diventa però comprensibile sapendo che l’iniziativa Moneta intera intende abolire il privilegio di emissione di denaro da parte delle banche con conseguente distorsione della concorrenza. I beneficiari di questa “sovvenzione statale occulta”ovviamente non vogliono perdere questo privilegio.
- In merito è illuminante l’affermazione di Philipp Hildebrand, Vicedirettore del gigante della finanza statunitense Blackrock e già presidente della BNS, pubblicata sulla rivista tedesca Der Spiegel am 23.11.2015: “Negli ultimi anni ho imparato che non si dovrebbe sempre dar retta alle lamentele dei rappresentanti delle banche”
- L’Associazione svizzera dei banchieri rappresenta in particolare gli interessi delle grandi banche.Come dimostratoda un sondaggio*, le banche piccole e medie non si sentono rappresentate dall’Associazione svizzera dei banchieri: alla domanda se le banche regionali si sentono rappresentate dall’Associazione svizzera dei banchieri, oltre il 90% dei direttori hanno risposto di no.

ordinare la newsletter «Iniziativa moneta intera»

Newsletter bestellen (IT)

Newsletter-Abo (IT)